• Testat09
  • testata02
  • Testat14
  • Testat06
  • testata03
  • Testat11
  • Testat12
  • Testat07
  • testata01
  • Testat08
  • Testat13
  • Testat5
  • Testat10
  • Testat10

L'ISTITUTO "DON BOSCO" IN LIBRERIA PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA

L'Istituto "Don Bosco" in libreria per la Giornata della Memoria

Bellissima l'esperienza che i ragazzi delle seconde classi della Scuola Secondaria di 1° grado dell'I. C. "Don Bosco" hanno vissuto in occasione della Giornata della Memoria.

Le  parole di Liliana Segre,"la memoria, vaccino contro l'indifferenza",  sopravvissuta ai campi di sterminio ed ora senatrice a vita,  hanno guidato le docenti di Lettere nell'accogliere l'invito della Libreria per Ragazzi, TESTOLINEE di Manduria per l'ascolto della storia della clandestinità di Anne  Frank, attraverso il racconto in prima persona che ne fa l'ippocastano cresciuto vicino al numero 263 di Prinsengracht, ad Amsterdam, davanti al rifugio segreto della famiglia Frank.

La lettura commentata del testo "L'albero di Anne" degli autori Irene Cohen-Janca e Maurizio A. C. Quarello, fatta con garbo, sensibilità e competenza dalla signora Antonella, proprietaria della libreria, ha emozionato i ragazzi, suscitando  riflessioni, sensazioni, domande ed anche incredulità per tutto ciò che è accaduto in quegli anni. I divieti imposti agli ebrei dalle leggi razziali hanno portato in loro smarrimento e stupore. "Vietato andare in bicicletta...vietato andare in piscina...vietato riposarsi nel proprio giardino dopo le 8 di sera...vietato uscire senza la stella gialla sul vestito": i divieti che maggiormente  hanno colpito i giovani ascoltatori, portandoli a considerare che, in realtà, per gli ebrei ed i diversi fosse vietato esistere.

L'ippocastano del numero 263 di Prinsengracht, testimone silenzioso ma attento, di cui Anne parla più volte nel suo Diario, ha saputo guidare i nostri ragazzi in un passato che non bisogna dimenticare. Il commento che ha seguito la lettura si è affollato di altri volti, oltre a quello di Anne, come Primo Levi, Elisa Springer, i cui libri erano lì, su quegli scaffali, interpreti muti e tuttavia in grado di urlare le atrocità della persecuzione.

Compito della Scuola è quello di portare per mano i ragazzi nella memoria storica, base indispensabile per un futuro sereno dell'umanità, utilizzando le opportunità valide, come in questo caso quella offerta dalla  libreria Testolinee che ha dato la voce ad una diversa lezione di storia, fuori dalle aule.

 

Contatti

Home
Via del Macello
74024 Manduria
Phone
tel e fax segreteria 099.9711794
Email      PEC:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
           PEO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.